Eseguire Palemoon o Firefox usando la sandbox Firejail, con un file .desktop

Linux non ha un antivirus come quelli di Windows, allora bisogna ricorrere a un trucco per navigare corazzati, anche se questo causa qualche problema, ad esempio non si possono salvare file, ma la corazza è corazza… e quindi è scomoda, e si può anche non usare in certe occasioni. Per salvare i file l’unico sistema è copiare e incollare il link un un downloader, ad esempio Uget.

#!/usr/bin/env xdg-open
[Desktop Entry]
Name=palejail
GenericName=Web Browser
Comment=Browse the World Wide Web
Exec=firejail --name=brows --shell=none --noprofile --blacklist=/boot --read-only=/etc --whitelist=/home/vit/downloads --overlay-tmpfs palemoon
Terminal=false
Type=Application
Icon=palemoon
Categories=Network;WebBrowser;
MimeType=text/html;text/xml;application/xhtml+xml;application/vnd.mozilla.xul+xml;text/mml;x-scheme-handler/http;x-scheme-handler/https;x-scheme-handler/ftp;
StartupNotify=true

Copia il contenuto qui sopra in un file vuoto che salverete come palejail.desktop , la stessa cosa si può fare con altri browser cambiando palemoon con firefox e chiamando il file foxjail.desktop (perchè firejail c’è già)

Necessari per questo trucco Firejail e Palemoon (e magari Uget) installati

Vedi anche: Come creare i lanciatori, scrivendo un file .desktop con scite o un altro editor